Life Siam

 

Il Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione di Rieti-Cittaducale partecipa, con altri 19 partners, tra cui l’Enea, nel ruolo di coordinazione e guida, al progetto LIFE-SIAM, finanziato dalla Comunità Europea.

Tale progetto, dalla durata di 36 mesi ( 1 ott. 2004 – 30 sett. 2007), si propone di costruire un modello di Area Industriale Sostenibile ( A.I.S.), quale orizzonte culturale di integrazione tra la sfera sociale, economica ed ambientale, come fase evolutiva rispetto sia alle semplici aree industriali (A.I.) che a quelle ecologicamente attrezzate (A.E.A.).

Il lavoro in questione, prevalentemente centrato, in chiave di sostenibilità, sull’ottimizzazione parametrica dell’area in oggetto ed, in rapporto ad essa, sull’individuazione del suo ideale soggetto gestore, consta di fasi elaborative e sperimentali ed, in esse, di approcci analitici, valutativi e politico-programmatici, attraverso cui raggiungere l’obiettivo.
Complessivamente le fasi contemplate ed inscritte nell’arco temporale suesposto sono 7 ( Task1-Task7).

Il Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione di Rieti-Cittaducale, insieme ad altre 7 aree omologhe del territorio nazionale, entra attivamente nella dinamica progettuale nella 4^ fase (Task4), come oggetto di sperimentazione rispetto ad un modello di Area Industriale Sostenibile elaborato nella fase precedente.
Nell’ambito della fase sperimentale, congiuntamente ai processi di ordine analitico e valutativo, viene istituito, sul piano politico-progettuale, un Forum di ampio coinvolgimento e consultazione, al fine di attuare un processo di progettualità partecipata, attraverso cui promuovere una crescita collettiva.

Le conclusive fasi previste si rivolgono alla determinazione delle linee guida per l’applicazione del modello di Area Industriale Sostenibile, alla formazione di figure professionali in rapporto allo stesso ed alla produzione di un’adeguata disseminazione dei risultati.